Salone di Ginevra 2018

Volvo V60 2018: fotografie e informazioni ufficiali

Svelata la nuova generazione della familiare media svedese. Debutterà al Salone di Ginevra 2018

La Serie 60 di Casa Volvo era, fino ad oggi, l’ultimo prodotto della famiglia a non essere ancora stato coinvolto dalla rivoluzione del marchio svedese. Ora, in anticipo sul debutto in anteprima mondiale tra poche settimane al Salone di Ginevra 2018 (8-18 marzo), Volvo ha svelato le prime immagini e informazioni della nuova generazione della familiare media.

Salto generazionale, fuori e dentro

Seguendo la linea dettata dal nuovo linguaggio stilistico del marchio, la nuova V60 si rinnova esteticamente allineandosi al look delle ultime arrivate della famiglia e adottando alcuni dettagli immediatamente riconoscibili come i fari hammerhead, la grande griglia cromata, le forme scolpite e le linee spigolose che ricordano vagamente le Volvo familiari degli Anni ’70 e ’80.  L’abitacolo sfoggia un design minimalista, in piena linea con la filosofia svedese, uno schermo touch da 9 pollici sulla console centrale e grandi volumi di carico.

Grazie al suo pianale completamente piatto, il portabagagli della Volvo V60 offre uno spazio di 529 litri, che equivale a ben 99 litri in più rispetto alla versione precedente, così come anche a un’offerta migliore rispetto alle dirette concorrenti BMS Serie 3 Touriing (495 litri), Audi A4 Avant (5050 litri) e Mercedes Classe E Estate (490 litri). E con i sedili posteriori reclinati la capacità cresce fino a 1.364 litri.

La nuova Volvo V60 2018, come d’altronde ci si aspettava, potrà contare su una lunga lista di sistemi di sicurezza di ultima generazione tra cui la frenata d’emergenza automatica e il sistema di guida semi-autonoma Pilot Assist, già presenti su altri modelli della gamma Volvo.

Le motorizzazioni

Sotto il profilo meccanico la nuova V60 sarà disponibile con due motorizzazioni a benzina, la T5 da 254 CV e la T6 da 320 CV con il motore 2.0 come base, mentre sul fronte diesel ci sarà la D4 da 190 CV e una D3 della quale ancora non si hanno informazioni specifiche, anche se sulla V40 eroga 150 CV. La trasmissione sarà affidata al cambio manuale o all’automatico a otto rapporti, così come la trazione potrà essere anteriore o integrale.

Da parte sua la versione ibrida plug-in T8 da 408 CV combina il 2.0 a benzina da 320 CV con un motore elettrico da 88 CV che le permette di percorrere fino a 51 km in modalità EV e di consumare appena 2,1 litri di benzina ogni 100 km percorsi in modalità ibrida. Inoltre Volvo ha confermato che per la nuova V60 sarà disponibile anche un’altra versione ibrida plug-in.