Saloni

Kawasaki ZX-6R 2019, la sportiva media

Si aggiorna dentro e fuori per stuzzicare gli appassionati che cercano adrenalina in strada e in pista

Si attendeva solo l’ufficialità del suo arrivo, dopo le voci che si rincorrevano insistenti negli ultimi mesi. Ed eccola svelata la nuova Kawasaki ZX-6R 2019, supersportiva media del marchi di Akashi aggiornata dentro e fuori per soddisfare le esigenze dei motociclisti che cercano adrenalina su strada e in pista.

Motore da 130 CV

La nuova Kawasaki ZX-6R 2019 è caratterizzata da un design che richiama quello della H2R, almeno nella parte frontale, interpretando al meglio il family feeling delle ultime sportive del marchio. Sotto la carena si nasconde un 4 cilindri da 636cc da 130 CV a 13.500 giri/min, abbinato al cambio elettronico quick-shifter (solo Up) e ad un pacchetto elettronico che prevede controllo della trazione regolabile, due mappe per il motore e un ABS di ultima generazione.

Ciclistica e impianto frenante

La ciclistica si avvale di un classico telaio perimetrale abbinato a sospensioni regolabili, dove spicca davanti una forcella a steli rovesciati da 41 mm e dietro un classico monoammortizzatore. L’impianto frenante prevede due dischi semi-flottanti a margherita da 310 mm con pinze radiali a quattro pistoncini davanti e un disco da 220 mm dietro con pinza a singolo pistoncino. Si aggiorna, infine, anche la strumentazione che accoglie un nuovo display LCD. Per tutte le altre informazioni bisognerà aspettare Eicma 2018.