Parigi 2018: le foto dagli stand

Mercedes al Salone di Parigi 2018: non solo classe B

Mercedes ha schierato due anteprime mondiali al Salone di Parigi 2018 oltre alla classe B: la GLE e la A 35 AMG

Sono due le novità mondiali presenti nello stand Mercedes al Salone di Parigi 2018 oltre alla classe B: la GLE e la A 35 AMG.

Mercedes GLE al Salone di Parigi 2018

La nuova Mercedes GLE protagonista dello stand della Stella al Salone di Parigi 2018 è la seconda generazione della grande SUV di Stoccarda.

Disponibile anche a 7 posti e con un passo più lungo di 8 cm rispetto a prima, avrà un solo motore al lancio: un sei cilindri mild hybrid 48 volt a benzina da 367 CV (più altri 22 per breve tempo grazie all’EQ Boost).

La seconda serie della Mercedes GLE è ricca di tecnologia: tra le “chicche” più interessanti troviamo l’E-ACTIVE BODY CONTROL (assetto attivo idropneumatico che contrasta i movimenti di rollio, di beccheggio e di imbardata grazie a un sistema che regola su ogni singola ruota la forza delle molle e degli ammortizzatori) e il sistema di assistenza in coda attivo che riconosce in anticipo le code, assiste in modo attivo il guidatore nel traffico stop and go fino a circa 60 km/h e aiuta a trovare una via di fuga per favorire il passaggio delle ambulanze in caso di incidente.

Mercedes A 35 AMG al Salone di Parigi 2018

La Mercedes A 35 AMG svelata al Salone di Parigi 2018 debutterà sul mercato a gennaio 2019 e sarà la sorella minore della A 45 (che vedremo più avanti).

La variante sportiva della classe A – disponibile esclusivamente a trazione integrale – ospita sotto il cofano un motore 2.0 turbo da 306 CV e 400 Nm di coppia che permette alla compatta della Stella di raggiungere una velocità massima di 250 km/h e di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 4,7 secondi.

La Mercedes A 35 AMG monta un impianto frenante ad alte prestazioni e il DYNAMIC SELECT AMG che prevede cinque programmi di marcia: Slippery (per i fondi stradali scivolosi), Comfort (guida attenta ai consumi), Sport, Sport + e Individual. Tra gli optional troviamo invece l’AMG TRACK PACE, che durante la guida in pista registra più di 80 dati specifici.