Formula 1

F1 – Arrivabene, addio alla Ferrari: ora è ufficiale

Ora è ufficiale: dopo quattro stagioni Maurizio Arrivabene non è più Team Principal della Ferrari in F1. Al suo posto Mattia Binotto

Ora è ufficiale: dopo quattro stagioni Maurizio Arrivabene non è più Team Principal della Ferrari in F1. Al suo posto Mattia Binotto, Chief Technical Officer del Cavallino dal 2016.

Maurizio Arrivabene – nato il 7 marzo 1957 a Brescia – è stato Team Principal della Ferrari in F1 dal 24 novembre 2014 a oggi. Sotto la sua guida la Scuderia di Maranello ha conquistato tre secondi posti nel Mondiale Formula 1 (2015, 2017 e 2018), 13 vittorie (dodici con Sebastian Vettel e una con Kimi Räikkönen), 11 pole position, 17 giri veloci e 71 podi.

Esperto di marketing e di attività promozionali, entra in Philip Morris nel 1997 e dieci anni più tardi viene nominato Vice President Of Marlboro Global Communication & Promotions for Philip Morris International mentre nel 2011 diventa Vice President Consumer Channel Strategy and Event Marketing. Dal 2010 è membro della F1 Commission in rappresentanza di tutte le aziende sponsor del Circus, dal 2011 al 2012 è stato membro della Sport Business Academy (SDA Bocconi School of Management e RCS Sport) nel Program Advisory Team e dal 2012 è membro indipendente del cda della Juventus.

Mattia Binotto – nuovo Team Principal Ferrari – è nato il 3 novembre 1969 a Losanna (Svizzera). Laureatosi in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Losanna nel 1994, consegue il Master in ingegneria dell’automobile a Modena ed entra a Maranello nel 1995 come ingegnere motorista per la squadra prove (ruolo ricoperto anche dal 1997 al 2003).

Nominato ingegnere motorista del Cavallino per la squadra corse nel 2004, diventa capo ingegnere corse e montaggio nel 2007 per poi passare al ruolo di responsabile operativo del Reparto Motori e KERS nel 2009.

Mattia Binotto nel 2013 ricopre il ruolo di vice direttore del reparto Motori ed Elettronica e il 27 luglio 2016 – dopo essere stato Chief Operating Officer per la Power Unit – assume l’incarico di Chief Technical Officer della Scuderia.