Formula 1

Mattia Binotto, alla scoperta del nuovo team principal Ferrari F1

Alla scoperta di Mattia Binotto, il nuovo team principal della Ferrari in F1

Ferrari may replace Maurizio Arrivabene as Scuderia Ferrari team principal
Credits: epa07268201 (FILE) - Ferrari Chief Technical Officer Mattia Binotto stands in the paddock before the third practice session for the 2018 Formula One Grand Prix of Bahrain at the Sakhir circuit near Manama, Bahrain, 07 April 2018 (reissued 07 January 2019). Reports on 07 January 2019 state Ferrari may be close to replacing Maurizio Arrivabene as Scuderia Ferrari team principal principal. Reports further state by Scuderia Ferrari's technical chief Mattia Binotto would replace Arrivabene. Ferrari has not made an official statement on the issue. EPA/VALDRIN XHEMAJ *** Local Caption *** 54248363

Mattia Binotto – quarto team principal della Ferrari in F1 negli ultimi cinque anni (prima di lui Stefano Domenicali, Marco Mattiacci e Maurizio Arrivabene) – avrà il compito di riportare sul tetto del mondo la Scuderia di Maranello, una squadra che non conquista un titolo iridato Costruttori dal lontano 2008. Scopriamo insieme la sua storia.

Mattia Binotto: la biografia del nuovo team principal Ferrari

Mattia Binotto nasce il 3 novembre 1969 a Losanna (Svizzera) e dopo la laurea in ingegneria meccanica al Politecnico della città elvetica nel 1994 e il Master in ingegneria dell’automobile a Modena entra alla Ferrari nel 1995 come ingegnere motorista per la squadra prove (ruolo ricoperto anche dal 1997 al 2003).

Nel 2004 – anno dell’ultimo Mondiale conquistato da Michael Schumacher con la Rossa – diventa ingegnere motorista per la squadra corse, nel 2007 – anno dell’ultimo titolo Piloti conquistato dal Cavallino (grazie a Kimi Räikkönen) – viene nominato capo ingegnere, corse e montaggio e due anni più tardi assume il ruolo di responsabile operativo del Reparto Motori e KERS.

Mattia Binotto nell’ottobre 2013 viene chiamato a ricoprire il ruolo di vice direttore del reparto Motori ed Elettronica e poco dopo diventa Chief Operating Officer per la Power Unit. Il 27 luglio 2016 prende il posto di James Allison come Chief Technical Officer della Scuderia Ferrari mentre dal 7 gennaio 2019 è Team Principal della squadra emiliana al posto di Maurizio Arrivabene.