Formula 1

Mondiale F1 2018 – GP Bahrein a Sakhir: gli orari TV su Sky e TV8

Gli orari TV (in diretta su Sky e in differita su TV8) del GP del Bahrein a Sakhir, seconda tappa del Mondiale F1 2018

Il GP del Bahrein – seconda tappa del Mondiale F1 2018 in programma a Sakhir – sarà trasmesso in diretta su Sky e in differita su TV8 (di seguito troverete gli orari TV).

Nella prima gara stagionale in notturna assisteremo al secondo atto del duello tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton: una sfida intensa che durerà tutto l’anno.

F1 2018 – GP Bahrein: cosa aspettarsi

Sul circuito di Sakhir – sede del GP del Bahrein, seconda prova del Mondiale F1 2018 – si correrà in notturna con l’illuminazione artificiale.

Le qualifiche sono importanti visto che nelle precedenti tredici edizioni il vincitore è sempre scattato dalle prime due file. Di seguito troverete il calendario del Gran Premio di Formula 1, gli orari TV su Sky e TV8 e il nostro pronostico.

F1 2018 – Sakhir, il calendario e gli orari TV su Sky e TV8

Venerdì 6 aprile 2018

13:00-14:30 Prove libere 1 (diretta su Sky Sport F1)
17:00-18:30 Prove libere 2 (diretta su Sky Sport F1)

Sabato 7 aprile 2018

14:00-15:00 Prove libere 3 (diretta su Sky Sport F1)
17:00-18:00 Qualifiche (diretta su Sky Sport F1, differita alle 23:15 su TV8)

Domenica 8 aprile 2018

17:10 Gara (diretta su Sky Sport F1, differita alle 21:30 su TV8)

F1 – I numeri del GP del Bahrein 2018

LUNGHEZZA CIRCUITO: 5.412 m
GIRI: 57
RECORD IN PROVA: Valtteri Bottas (Mercedes F1 W08 EQ Power+) – 1’28”769 – 2017
RECORD IN GARA: Pedro de la Rosa (McLaren MP4-20) – 1’31”447 – 2005
RECORD DISTANZA: Fernando Alonso (Renault R25) – 1h29’18”531 – 2005

F1 – Il pronostico del GP del Bahrein 2018

1° Lewis Hamilton (Mercedes)

Quattro GP consecutivi senza vittorie ma la consapevolezza di avere tra le mani la monoposto più veloce del Mondiale F1 2018 (la Mercedes): Lewis Hamilton resta il favorito del GP del Bahrein.

I precedenti del campione del mondo in carica a Sakhir? Due vittorie, due pole position e sei podi (di cui quattro nelle ultime quattro edizioni).

2° Sebastian Vettel (Ferrari)

Sebastian Vettel è in uno stato di forma eccellente: due vittorie e tre podi negli ultimi tre Gran Premi disputati.

Il pilota tedesco vuole dimostrare a Sakhir – circuito che lo ha visto conquistare tre vittorie, quattro podi e due pole – che il successo di Melbourne non è stato solo merito della strategia Ferrari ma a nostro avviso difficilmente riuscirà a battere nuovamente Hamilton.

3° Kimi Räikkönen (Ferrari)

Quattro podi negli ultimi cinque GP: da tempo non vedevamo un Kimi Räikkönen così continuo. Durerà?

Iceman non ha mai vinto il GP del Bahrein ma è salito sul podio di Sakhir per ben otto volte. Da lui ci aspettiamo un altro piazzamento in “top 3”.

Da tenere d'occhio: Valtteri Bottas (Mercedes)

Valtteri Bottas ha iniziato male il Mondiale F1 2018 con l’8° posto in Australia e a nostro avviso non sembra in grado di salire sul podio neanche in Bahrein.

Il pilota finlandese della Mercedes non ama molto Sakhir: il suo miglior risultato è un 3° posto ottenuto lo scorso anno.

La squadra da seguire: Ferrari

La Ferrari è stata strepitosa a Melbourne e ha buone possibilità di portare anche nel GP del Bahrein due monoposto sul podio. Per il momento sono cinque i Gran Premi consecutivi con almeno una vettura in “top 3” e la striscia è destinata a proseguire.

I precedenti del Cavallino a Sakhir parlano di cinque vittorie: si tratta di un circuito amico della Rossa.