Formula 1

F1 2018 – GP Canada: Vettel vince a Montréal e torna in testa al Mondiale

La Ferrari torna a vincere dopo 14 anni il GP del Canada a Montréal grazie a Sebastian Vettel (di nuovo in testa al Mondiale F1)

La Ferrari è tornata a vincere il GP del Canada dopo ben 14 anni grazie a Sebastian Vettel, primo a Montréal davanti a Valtteri Bottas (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull) e di nuovo in testa al Mondiale F1 2018.

Una gara estremamente noiosa, ravvivata esclusivamente dai due sorpassi di Daniel Ricciardo (4° al traguardo) – uno, al via, su Kimi Räikkönen (6°) e l’altro ai box ai danni di Lewis Hamilton (5°) – e dall’errore della modella Winnie Harlow, che avendo sventolato la bandiera a scacchi anzitempo ha costretto gli organizzatori a far finire la corsa al 68° giro anziché al 70° annullando così il giro veloce a Ricciardo (ottenuto nel finale) per darlo al compagno Verstappen.

Mondiale F1 2018 – GP Canada: le pagelle

10
/10

Sebastian Vettel (Ferrari)

Pole e vittoria restando al comando per tutta la gara: se fosse riuscito a realizzare anche il giro veloce Sebastian Vettel avrebbe ottenuto il Grand Chelem. Poco male: il pilota tedesco – al nono piazzamento consecutivo in “top 5” a Montréal, al secondo podio consecutivo nel Mondiale F1 2018 e reduce da quattro piazzamenti di seguito tra i primi cinque in questa stagione – ha soffiato a Hamilton il primato iridato.

9
/10

Max Verstappen (Red Bull)

Dopo aver dominato le prove libere Max Verstappen si è giocato il GP del Canada arrivando “solo” terzo in qualifica a meno di due decimi dalla pole. Per il pilota olandese si tratta del secondo podio negli ultimi tre Gran Premi. Continuità?

8
/10

Valtteri Bottas (Mercedes)

Valtteri Bottas ha dimostrato di amare molto Montréal conquistando il quarto podio consecutivo nel GP del Canada. Il driver finlandese – come Verstappen al secondo piazzamento in “top 3” nelle ultime tre corse stagionali – ha soffiato a Ricciardo il terzo posto nel Mondiale F1 2018.

7
/10

Daniel Ricciardo (Red Bull)

Gli unici momenti piacevoli del GP del Canada hanno visto come protagonista Daniel Ricciardo: in gara per essere stato l’unico “big” a sorpassare, al termine della gara per aver perso il giro veloce a causa dell’errore della modella che ha sventolato in anticipo la bandiera a scacchi. Il pilota australiano ha perso anche il terzo posto nel Mondiale F1 2018 ma ha ottenuto il terzo piazzamento consecutivo in “top 5”.

8
/10

Red Bull

Nelle prove libere la Red Bull ha dimostrato di essere all’altezza di Ferrari e Mercedes e anche in gara la scuderia austriaca se l’è cavata egregiamente portando a casa il terzo podio consecutivo.

Mondiale F1 2018 – I risultati del GP del Canada

Prove libere 1

1 Max Verstappen (Red Bull) 1:13.302
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:13.390
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:13.518
4 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:13.574
5 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:13.617

Prove libere 2

1 Max Verstappen (Red Bull) 1:12.198
2 Kimi Räikkönen (Ferrari) 1:12.398
3 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:12.603
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:12.777
5 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:12.985

Prove libere 3

1 Max Verstappen (Red Bull) 1:11.599
2 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:11.648
3 Kimi Räikkönen (Ferrari) 1:11.650
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:11.706
5 Daniel Ricciardo (Red Bull) 1:12.153

Qualifiche

1 Sebastian Vettel (Ferrari) 1:10.764
2 Valtteri Bottas (Mercedes) 1:10.857
3 Max Verstappen (Red Bull) 1:10.937
4 Lewis Hamilton (Mercedes) 1:10.996
5 Kimi Räikkönen (Ferrari) 1:11.095

Gara

1 Sebastian Vettel (Ferrari) 1h28:31.377
2 Valtteri Bottas (Mercedes) + 7.4 s
3 Max Verstappen (Red Bull) + 8.4 s
4 Daniel Ricciardo (Red Bull) + 20.9 s
5 Lewis Hamilton (Mercedes) + 21.6 s

Le classifiche del Mondiale F1 2018 dopo il GP del Canada

Classifica Mondiale Piloti

1 Sebastian Vettel (Ferrari) 121 punti
2 Lewis Hamilton (Mercedes) 120 punti
3 Valtteri Bottas (Mercedes) 86 punti
4 Daniel Ricciardo (Red Bull) 84 punti
5 Kimi Räikkönen (Ferrari) 68 punti

Classifica Mondiale Costruttori

1 Mercedes 206 punti
2 Ferrari 189 punti
3 Red Bull-TAG Heuer 134 punti
4 Renault 56 punti
5 McLarenRenault 40 punti