Sport

Lamborghini Super Trofeo Misano 2018: il resoconto

di Simone Antonietti -
513978

Nello straordinario contesto dell’autodromo di Misano è andato in scena il terzo dei sei doppi appuntamenti del Lamborghini Super Trofeo Europa 2018.

Un weekend ad alto tasso di adrenalina, sugellato da uno schieramento di oltre 40 Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO guidate da piloti di primissimo livello (tra i quali tante giovani promesse).

Grande spettacolo in pista grazie anche alle due gare disputate in notturna e a un’inedita suddivisione tra le classi AM e Lamborghini Cup e le classi PRO e PRO-AM.

Le gare del sabato, fra affermazioni e prime vittorie

Un sabato sera ricco di emozioni quello che ha inaugurato il weekend sul tracciato romagnolo: le due gare che si sono disputate in notturna hanno infatti riservato tante sorprese ed emozioni.

A partire dalla prima vittoria assoluta del binomio della VS Racing formato da Felipe Ortiz e Tuomas Tujula, che si sono imposti anche nella classe PRO. Una vittoria costruita nel corso del pit stop e mantenuta saldamente fino alla bandiera a scacchi.

Subito dopo la gara un raggiante Felipe Ortiz ha dichiarato: “La nostra è stata una gara tutta in rimonta, molto difficile ma con un finale straordinario. Per noi è anche il primo successo nel Lamborghini Super Trofeo Europa”.

Prima affermazione anche per Manuel Lauck e Florian Scholze, al successo nella classe AM con i colori del team Dörr Motorsport. Quarta vittoria di fila invece nella PRO-AM per Juan Perez e Loris Spinelli (Antonelli Motorsport), autori di una gara solida e saldamente primi nella classifica della loro classe. Infine, nella Lamborghini Cup, ottima prestazione di Joseph Collado, alla sua seconda affermazione assoluta dopo quella ottenuta in Gara 1 a Silverstone.

Domenica: spazio alle classi PRO

Nella giornata di domenica il monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese ha continuato a offrire grandi emozioni in pista.

Cominciando dalla lotta per il primato tra i PRO che ha visto il binomio della Imperiale Racing composto da Karol Basz e Vito Postiglione cogliere la terza vittoria della stagione al termine di una gara combattuta e ricca di sorpassi. Subito dopo la bandiera a scacchi Karol Basz ha dichiarato: “Peccato per i punti persi ieri in Gara 1. Ma alla fine siamo sempre molto veloci. Per il prossimo appuntamento speriamo di portare a casa finalmente non una sola ma due vittorie”.

Nella classe PRO-AM primo successo per l’equipaggio italo-sammarinese composto da Emanuele Zonzini e Lorenzo Bontempelli, i quali hanno portato in alto i colori della Iron Lynx. Prima vittoria nella classe AM anche per Glauco Solieri con il team Antonelli Motorsport. Gerard Van der Horst è invece tornato sul gradino più alto della Lamborghini Cup, bissando il risultato ottenuto un mese prima a Silverstone e confermandosi in testa al campionato.

Al termine di una due giorni di gare emozionanti, il Lamborghini Super Trofeo Europa si conferma un format davvero riuscito, capace di regalare tante emozioni in pista. Un campionato molto equilibrato e combattuto, come evidenziato anche in questo weekend dagli otto equipaggi al successo nelle quattro classi.

Prossimo appuntamento sul circuito belga di Spa-Francorchamps, il 27 e 28 luglio, per scrivere un nuovo capitolo di questa avvincente stagione di gare.