MotoGP

MotoGP 2014, Austin: Marquez domina, Dovizioso sul podio

Honda imprendibili. Ducati torna sul podio. Disastro Yamaha

di Francesco Irace -

La tappa di Austin, seconda della MotoGP 2014, ha visto dominare e trionfare le Honda HRC di Marquez e Pedrosa, che nell’ordine hanno preceduto sul podio uno strepitoso Dovizioso.

Disastro Yamaha, con Rossi ottavo e Lorenzo decimo. 

Dominio Honda, che ritmo Marc

In MotoGP è successo un po’ quanto visto poche ore prima in Superbike ad Aragon. Il dominio delle due Honda ufficiali (in SBK delle Kawasaki) è stato schiacciante. Non ha lasciato scampo agli avversari.

Marquez, che ha sempre dato prova di avere un gran feeling con la pista americana, ha tenuto la prima posizione dal primo fino all’ultimo giro, creando il vuoto dietro sè (come Sykes). La sua è stata una gara solitaria, e poco divertente…

“È stata una gara diversa. Non avevo mai fatto una gara così in MotoGP. È stata la mia miglior partenza. Ho vinto, sono contento, ma preferisco una gara con gli altri e con più sorpassi”. Insomma preferisce battagliare, piuttosto che dominare. Certo, se poi alla fine arriva sempre la vittoria…

Con quattro secondi di ritardo ha tagliato il traguardo il suo compagno di squadra Daniel Pedrosa. “Marc era un po’ più veloce, specialmente nel secondo settore. Poi non ero capace di recuperare per cui quando ho visto che era troppo lontano ho tenuto il mio ritmo.

Sono contento di questo secondo posto sul podio”. Non può che essere soddisfatto Dani, soprattutto considerando che era quasi impossibile fare meglio di così. 

Dovi porta la Ducati sul podio

Se la prima notizia della serata è il dominio delle Honda, la seconda è sicuramente la Ducati che torna sul podio. Sul quale, inizialmente, sembrava doverci finire Iannone, che per buona parte della gara ha tenuto il terzo posto.

Nella parte finale però le gomme hanno fatto un po’ di scherzi a diversi piloti, così le posizioni sono cambiate in griglia. E ne ha giovato il compagno di squadra Andrea Dovizioso, bravo a preservare le gomme prima spingere alla ricerca di un gran risultato.

“Mi ero dimenticato quanto si stesse bene sul podio. E’ stata una gara difficilissima, ma sono molto soddisfatto. Non sono riuscito ad andar forte all’inizio. Poi tutti hanno avuto problemi di gomme e noi ce l’abbiamo fatta”.

Follia di Lorenzo, la gomma anteriore ferma Valentino

Il terzo punto importante riguarda il disastro delle Yamaha. Ma non fatevi ingannare dalle posizioni ravvicinate di Rossi e Lorenzo (8’ e 10’), perchè i due piloti hanno avuto problemi completamente diversi.

Lorenzo ha commesso un errore in partenza di quelli che non ci si potrebbe mai aspettare da un professionista del suo calibro: è partito quando i semafori rossi stavano ancora accendendosi ed è stato giustamente fermato per falsa partenza.

Ha dovuto fare un giro nei box per poi tornare in pista. E dall’ultima posizione è riuscito pian piano a risalire fino al decimo posto.

Valentino Rossi ha condotto una prima parte di gara facendo ben sperare, arrivando a ridosso del terzo posto con discreta facilità. Poi un calo improvviso della gomma anteriore, e la lenta retrocessione. Fino all’ottavo posto. 

“Stavo andando bene, – ha detto il dottore – il podio sarebbe stato un buon risultato. La gomma davanti si è distrutta e ho dovuto rallentare moltissimo. Siamo un po’ preoccupati per questo. Ci è successo un paio di volte nei test di rovinare la gomma, quindi dobbiamo risolvere prima possibile questo problema”.

MotoGP 2014, Austin: risultati

1 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 159.4 43’33.430

2 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 159.2 +4.124

3 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 158.2 +20.976

4 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 158.0 +22.790

5 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 158.0 +22.963

6 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 157.8 +26.567

7 Andrea IANNONE ITA Pramac Racing Ducati 157.7 +28.257

8 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 156.7 +45.519

9 Aleix ESPARGARO SPA NGM Forward Racing Forward Yamaha 156.6 +47.605

10 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 156.5 +49.111

Classifica Piloti

1 Marc MARQUEZ Honda SPA 50

2 Dani PEDROSA Honda SPA 36

3 Valentino ROSSI Yamaha ITA 28

4 Andrea DOVIZIOSO Ducati ITA 27

5 Aleix ESPARGARO Forward Yamaha SPA 20

MotoGP

MotoGP 2014, Yamaha svela la livrea della M1 Movistar

Le moto di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi 

MotoGP

Marquez dà spettacolo nel Dirt Track (VIDEO)

Il campione del mondo della MotoGP è arrivato secondo nella Superprestigio Dirt Track Race 2013 di Barcellona

MotoGP

MotoGP 2014, Qatar: Trionfa Marquez, ma che spettacolo Rossi

Lo spagnolo vince al termine di una lunga e avvincente bagarre con Valentino. Terzo Pedrosa. Out Lorenzo