Sport

Peugeot presenta la 308 TCR

La versione da corsa derivata dalla 308 Racing Cup per il WTCR

Peugeot Sport ha presentato la nuova 308 CTR, la versione da corsa derivata dalla 308 Racing Cup, pronta a gareggiare, sotto il regolamento TCR, nella coppa del Mondo Turismo (WTCR). I Team privati potranno iniziare ad acquistare la compatta del Leone ad un prezzo di partenza di 109.000 euro, anche se le prime consegne sono previste non prima di marzo.

Va comunque ricordato che la Peugeot 308 Racing Cup rispondeva già ai requisiti TCR, ma la fusione tra il WTCC e la TCR International Series ha portato il brand francese a sviluppare un’auto specifica peri il WTCR. Il risultato è un’auto più radicale la cui meccanica e aerodinamica sono state ottimizzate.

 

Sport

Peugeot 308 Racing Cup, solo per la pista

La versione da gara della compatta del Leone - dotata di un motore 1.6 da 308 CV - debutterà al Salone di Francoforte 2015

Sotto il cofano la Peugeot 308 TCR mantiene lo stesso motore della Racing Cup, dovutamente modificato. SI tratta del 1.6 turbo (il regolamento permette una cilindrata fino a 2.0 litri) in grado di erogare 350 CV di potenza e 420 Nm di coppia a partire dai 3.000 giri.

Disegnato per resistere a un ciclo di vita di 5.000 km, quasi il doppio del chilometraggio che si realizza in una stagione completa del WTCR, questo propulsore è abbinato a una trasmissione sequenziale a sei rapporti con leve al volante. Le sospensioni sono state disegnate in maniera specifica con barre stabilizzatrici regolabili su entrambi gli assi. Praticamente infinite, poi, le possibilità di regolazioni del chassis, in grado di adattarsi ad ogni tipo di circuito.

I cerchi da 18 pollici nascondono dischi ventilati da 378 mm con pinze a sei pistoncini all’anteriore e dischi da 270 mm al posteriore con pinze a due pistoncini.