Superbike

Superbike 2018, l’acuto di Melandri nel primo round di Phillip Island

Il ravennate ha vinto Gara 1davanti a Sykes e Davies. Quinto Rea

89380f7dbe23abeac805c05463dda673d0c437e22c3980ef6fc5682641d802ec_melandri_round01_phillip_island_22_UC64584_High

È iniziato nel segno delle Ducati e di Marco Melandri il mondiale Superbike 2018. Nel primo round di Phillip Island il pilota ravennate è stato impeccabile, gestendo Gara 1 nel migliore dei modi e superando prima Rea e poi Sykes prima di iniziare la volata verso la prima vittoria stagionale (seconda con la Ducati, dopo quella di Misano dello scorso anno). Sul secondo gradino del podio ci è salito Sykes, con Davies (su Ducati) a completare il trio. Solo quinto Rea. Da segnalare l’assenza di Lorenzo Savadori, che nel corso della Superpole ha rimediato una frattura alla clavicola. Domani Gara 2 alle 5.00 italiane.

“È stata una gara fantastica. Sykes è partito forte e non è stato facile seguire lui e Rea nelle fasi iniziali. Col passare dei giri ho capito meglio i nostri punti forti ed i nostri punti deboli e sul finale, con il calo delle gomme, sono riuscito a ricucire il distacco. Una volta in testa, non è comunque stata una passeggiata perché il vento era davvero forte e instabile. L’ultimo giro è stato lunghissimo ma abbiamo tenuto duro e portato a casa la vittoria. Ringrazio tutta la squadra perché ha lavorato duramente tutto l’inverno. Domani dovremo fare un’ottima partenza dalla terza fila, e ci restano alcuni dettagli da migliorare, ma mi aspetto un’altra bella gara”, ha dichiarato Melandri.

Superbike 2018, Phillip Island: i risultati di Gara 1

1 M.Melandri

2 T.Sykes 1.180

3 C.Davies 9.265

4 X.Fores 9.821

5 J.Rea 13.896

6 A.Lowes 17.028

7 L.Camier

8 E.Laverty 23.662