PanoramautoTV / Prove

BMW i3, la prova su strada

La piccola elettrica tedesca si fa mettere alla prova per le strade di Milano: ecologia al primo posto, per una vettura decisamente futuristica

di Marco Coletto -

Una vettura pensata per la mobilità urbana e per chi preferisce promuovere un modo di muoversi completamente ecologico.

Ecco a chi si rivolge la nuova BMW i3, vettura totalmente elettrica del marchio tedesco.

Siamo andati per le strade di Milano per metterla alla prova: scopritela nel nostro video.

BMW i3: spazio per due (o quasi)

Con una lunghezza di 4 metri, la BMW i3 rientra perfettamente nelle dimensioni tipiche di un’auto da città, capace di sgusciare nel traffico e trovare parcheggio senza eccessive difficoltà.

Ma la i3 non pare essere pensata per i grandi viaggi: lo spazio per i bagagli è limitato e pensato per una coppia senza particolari necessità di trasporto, ma è versatile: oltre al bagagliaio posteriore ce n’è infatti uno anteriore, perfetto per i piccoli acquisti.

Si fa perdonare però con uno stile veramente anticonvenzionale, e decisamente futuristico.

Fino a 100km di autonomia

A contribuire all’utilizzo urbano della BMW elettrica è l’autonomia, che arriva a 100 km: un “difetto” comune a tutte le auto elettriche, che necessitano di frequenti ricariche, ma che non diventa penalizzante nell’utilizzo cittadino.

In compenso la i3 regala una attenzione particolare alla tecnologia usata e ai materiali utilizzati per il montaggio: alluminio per il telaio e carbonio per la cellula.