PanoramautoTV / Prove

BMW: Serie 2 Coupé e Serie 4 Cabrio, le prove su strada

Due nuovi modelli per tutti i gusti, con una caratteristica in comune: la capacità di far divertire alla guida. Molto.

BMW ci ha abituati bene, negli anni: macchine sportive e dinamiche per tutti i gusti e per tutti i target, dai più giovani a quelli più in là con gli anni (e più fortunati economicamente).

Anche in questa primavera post-Ginevra 2014 non poteva essere diversamente, ed ecco allora arrivare due nuove auto pensato per godersi appieno la stagione calda.

Stiamo parlando della BMW Serie 2 Coupé e della BMW Serie 4 Cabrio, che siamo andati a provare a Misano Adriatico (salendo anche sulla esaltante BMW M235i).

Volete scoprirne i pregi e i difetti? Guardate questo video.

BMW Serie 2 Coupé: per i giovani che vogliono divertirsi

“È un vero e proprio oggetto di piacere”, ci spingiamo a dire provando la versione più pepata della BMW Serie 2 Coupé, la M235i.

Prestazioni da supercar: 326CV, ma con poco di più 48.000 euro. Agile nelle curve e con un motore che spinge fortissimo a qualsiasi regime.

Ma per chi non vuole spingersi così in là, la BMW Serie 2 Coupé offre una gamma motori composta da un’altra unità a benzina – un 2.0 da 184CV – oltre a un motore turbodiesel 2.0 in tre step di potenza: 143, 184 e 218CV.

BMW Serie 4 Cabrio: a cielo aperto

Anche la gamma motori della Serie 4 Cabrio è particolarmente soddisfacente dal punto di vista del divertimento.

Tutti Euro 6 [non Euro 4 come erroneamente detto nel video, NdR], permettono di scegliere fra due unità a benzina – un 2.0 da  245CV e un 3.0 a sei cilindri da 306CV – e un 2.0 turbodiesel da 184CV.

Il tutto accompagnato dalla possibilità di viaggiare a cielo aperto: per godersi il sole e il vento nei capelli.