PanoramautoTV / Saloni

Renault Twingo: la nuova generazione a Ginevra 2014

Il motore è posteriore, la trazione pure, ma la piccola Twingo terza generazione punta tutto su simpatia e colori

di Michele Neri -

Il motore è posteriore, e la trazione pure: la nuova Renault Twingo presentata al Salone di Ginevra 2014 torna a essere rivoluzionaria, con scelte tecniche che la allontanano dalla concorrenza. 

Ma non è su questo che punta: a Ginevra 2014 la nuova Twingo si mette in mostra concentrandosi sulla simpatia delle sue linee, sui colori e sulle personalizzazioni che la city-car francese permette.

5 porte, tanta abitabilità

Poco più di 3 metri e mezzo di lunghezza – 3,59 metri, per essere precisi – permettono alla Renault Twingo di mantenere forme compatte e guidabilità a misura di città (il raggio di sterzata è quasi da record), con un passo di circa 2,50 metri che regala una abitabilità sorprendente per la categoria.

E all’interno, numerosi vani portaoggetti che estendono la capacità di trasportare piccoli oggetti, affiancandosi a un bagagliaio dalla capacità di 219 litri (estensibili abbattendo i sedili posteriori).

“Un mondo estetico molto Renault – ci racconta Bernard Chretien, Direttore Generale di Renault Italia – Uno stile divertente, con colori e personalizzazioni, per una macchina molto agile in città“.