• pubblicato il 11-12-2015

McLaren P1: terminata la produzione

di Junio Gulinelli

Dagli stabilimenti di Woking esce l'ultimo dei 375 esemplari dell'hypercar britannica

McLaren annuncia la produzione dell'ultimo esemplare della punta di diamante della gamma, la McLaren P1.

Esattamente 7 mesi dopo l'arrivo della prima delle 375 McLaren P1 uscite dalla catena di produzione di Woking (in apertura il primo e l'ultimo esemplare), si esaurisce la serie limitata di una delle supercar più spettacolari degli ultimi tempi.

L'intera produzione, va detto, era stata già tutta venduta ancor prima che la prima P1 uscisse di fabbrica, nonostante il prezzo di ogni unità si aggirasse attorno al milione di euro.

Costruire ogni esemplare di McLaren P1 ha richiesto circa 800 ore di lavoro con la partecipazione di 105 lavoratori alla catena di montaggio.

Oltre alle 375 unità vendute, in totale sono stati 13 i prototipi sperimentali di McLaren P1 prodotti a Woking ai quali vanno sommati altri 5 prototipi per l'omologazione e tre veicoli di produzione.

In giro per il mondo, dunque, si contano 396 McLaren P1. Durante lo sviluppo della hypercar inglese la marca ha effettuato non meno di 620.000 km di prove.

Delle 375 McLaren prodotte dalla Casa iglese, il 34% è stato destinato al mercato Americano, il 26% all'Europa, il 13% ad Africa e Medio Oriente, il 27% all'Asia.

McLaren P1: terminata la produzione

L'opinione dei lettori